Costruita a Ventotene per lo svago della famiglia imperiale, la Villa di Punta Eolo, lussuosa ma battuta
dai venti, divenne presto la prigione a cui gli imperatori, da Augusto a Domiziano, destinarono le donne
scomode della loro famiglia.


Alle figlie, mogli, nipoti, prive di diritti politici in quanto donne e condannate a un esilio in più casi seguito
dalla morte, si preferì imputare accuse di natura sessuale, a copertura di attività politiche e
comportamenti che risultavano ostili al potere.

Sullo sfondo di Ventotene e della sua Villa, prendono vita in questo libro le storie di donne come Giulia,
figlia di Augusto, di sua figlia Agrippina Maggiore, di Ottavia moglie di Nerone e di altre che, come loro,
tentarono di opporsi a un potere sempre più invasivo al quale il Senato e il popolo romano finirono con
l’asservirsi totalmente. Insieme con esse, sfilano i ritratti degli uomini che le condannarono, a partire da
Augusto fino a Nerone e Domiziano
Editore: ultima spiaggia

Anno edizione: 2021
In commercio dal: 6 ottobre 2021
Pagine: 108, p.ill., Brossura
Collana: Isole
Prezzo € 17,58 (€ 18,50 -5%)
ISBN 9788898607327